Monthly Archives: May 2014

Una Lituana a Pesaro

Mercoledì 16 Aprile si è tenuto, alla Biblioteca San Giovanni di Pesaro, il primo della serie di incontri dal titolo” Ti presento il mio paese”.
Questi incontri sono stati ideati dall’ associazione Vicolocorto per  dare la possibilità ai volontari stranieri, che svolgono il loro Servizio di volontariato europeo a Pesaro, di mostrare i loro paesi d’origine e ai volontari italiani, che hanno vissuto all’estero per la durata del loro servizio, di raccontare i paesi che gli hanno accolti e ospitati per un periodo di tempo, come succede a Pesaro ormai da qualche anno.

Protagoniste di questi incontri sono le volontarie SVE, che da qualche mese vivono a Pesaro e lavorano presso l’associazione Vicolocorto, ma soprattutto i loro paesi d’origine: Lituania, Cina, Vietnam e Portogallo.

Locandina evento Vicolocorto 2014

Il primo incontro ha avuto come tema la Lituania e Jiulija, la volontaria lituana che vive a Pesaro da settembre e che in essa ha trovato  una città calda e accogliente. Julija ha voluto parlare della sua casa, la Lituania, e di che cosa per lei significhi casa.

Vicolocorto 2014 presentation at Biblioteca San Giovanni

Durante l’incontro ha mostrato un  cortometraggio: “Reminiscences of a Journey to Lithuania” del 1972 di Jonas Mekas, registra d’avanguardia lituano, che ha lasciato la sua casa e si è spostato in America. Qui ha intrapreso una brillante carriera, durante la quale ha lavorato con importanti personaggi, per poi tornare a filmare la sua città natale Semeniškiai, e il suo paese dopo la Seconda guerra mondiale, distrutto e lacerato dai conflitti. Julija condivide con il regista diverse cose: inanzitutto la nazionalità; inoltre, lei è nata l’anno in cui il blocco comunista è caduto, stesso anno in cui il regista ha deciso di partire per l’America. La nostra volontaria, come il regista, si è spostata dal suo paese per fare nuove esperienze; come il regista, però, ci vuole tornare perché casa è il posto dove tornare, perché c’è qualcuno che ti manca e qualcuno a cui tu manchi; c’è qualcuno che ti aspetta e qualcuno che aspetti di rivedere. Come il regista che torna a vedere sua madre, Jiulija vuole tornare a vedere la sua città perché quei luoghi, quelle strade e quei boschi appartengono anche a lei, particolari che Julija non vuole dimenticare, ma condividere con noi!

Vicolocorto 2014 at Biblioteca San Giovanni

Mentre parlava del suo paese si percepiva l’orgoglio di essere una cittadina lituana: lei è orgogliosa della sua lingua, molto particolare, non accomunabile con quella dei paesi vicini, e di come essa possa essere un collegamento con il proprio paese; orgogliosa del suo popolo, e del calore e affetto che dimostrano, tanto che, ci dice, quando due lituani felici si incontrano, cantano .

Mentre le immagini mostravano scene di paesaggi boschivi, che evocano una profonda connessione con la natura, lei raccontava del Mar Baltico e di quanto sia selvaggio; ci racconta dei festival estivi.
Juljia insiste a parlare del concetto di casa, perché quando parti per un Servizio volontario internazionale capisci cosa vuol dire veramente casa, anche dal confronto con una realtà nuova e diversa dalla tua e  puoi cambiare la definizione che ti eri dato di questa.

Questo il motivo per il quale ci ha invitato al suo incontro: per capire e cambiare l’idea che noi abbiamo di casa.

Vicolocorto 2014 at Biblioteca San Giovanni

Gli altri incontri si terranno il mercoledì pomeriggio alle 17,30 e saranno nelle seguenti date: 7 maggio presentazione della Cina con Tiemei, 21 maggio Vietnam raccontato da Trang; gli incontri continuano con la presentazione di Vanessa sul Portogallo il 4 giugno e concludono con i volontari che sono andati all’estero per fare un esperienza di Sve.

Vicolocorto @ biblioteca S. Giovanni!

Advertisements