Un tempo con Vicolocorto per Spingi Pesaro…

Vivere Pesaro significa osservarla, studiarla, capirla e raccontarla…

Ma quale relazione tra vivere Pesaro e Spingi Pesaro?

Sono Laura Inzerilli e per cinque mesi sono stata parte del progetto Spingi Pesaro, promosso dal comune di Pesaro (e co-finanziato da Anci e dalla Presidenza del Consiglio dei MinistriDipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale), come titolare di una borsa lavoro svolta presso e con l’Associazione culturale e giovanile Vicolocorto che si occupa di mobilità giovanile europea.

In generale, il progetto si è occupato di mappare il territorio sia dal punto di vista dei luoghi potenzialmente ri-qualificabili della città che rispetto ai giovani e alle loro idee microimprenditoriali e innovative, con l’obiettivo di spingere lo sviluppo territoriale partecipato.

Nello specifico, le borse lavoro si sono occupate di musica eventi e cultura, esperienze e opportunità europee, mappatura degli spazi urbani, microimprenditorialità e innovazione imprenditoriale.

È proprio su questo ultimo settore di intervento che si è fondato il mio periodo di attività.

Tradizione e identità imprenditoriali del territorio pesarese… l’innovazione nella tradizione“.

Dopo una prima fase di ideazione della possibile ricerca ho collaborato con i giovani di Vicolocorto allo svolgimento, presso gli istituti scolastici superiori, di incontri informativi e di visibilità sul programma Erasmus+. Inoltre, mi sono dedicata allo sviluppo di parti di progetti, presentabili all’Agenzia Nazionale Giovani, che contemplano opportunità inerenti al mondo del lavoro ed esperienze formative all’estero includenti lo spirito imprenditoriale.
Lo sviluppo di queste attività e delle ricerche di rilevamento dati per i progetti mi hanno permesso di riflettere sulla situazione attuale che coinvolge giovani, settori sviluppabili, occupazione e imprenditorialità.

Pertanto, nel definire la struttura della ricerca sull’innovazione imprenditoriale per il progetto Spingi Pesaro, ho deciso di prendere in considerazione casi esemplari e vincenti che hanno apportato innovazione legandosi alle tradizioni del territorio pesarese identificandosi con le “Cinque Emme“: Mari, Monti, Maioliche, Musica, Motori. Inoltre, ho scelto di considerare anche coloro che hanno apportato e stanno apportando innovazione pur non essendo strettamente relazionati alla tradizione pesarese, cioè i cosiddetti “Made in Pesaro“.

Le interviste che ho rivolto personalmente a questi “casi esemplari” hanno messo in luce che Passione Persone e Perseveranza sono il motore di queste esperienze brillanti.
In quanto alle esperienze di vita all’estero risultano esserci diversi casi in cui queste hanno avuto una importante influenza sulla realizzazione e innovazione delle idee concretizzate. In altri, contrariamente, l’eccellenza è stata creata proprio a Pesaro da menti geniali che si sono affermate anche grazie al proprio spirito imprenditoriale.
Dal punto di vista economico emergono svariate difficoltà ma è curioso osservare come la motivazione profonda abbia condotto alla ricerca di soluzioni (quasi) sempre trovate.
Il contributo apportato da queste attività è importante sia per la ricaduta sui giovani e le idee sia per l’economia di piccola dimensione e l’artigianato; inoltre, diversi luoghi importanti per la città e per il loro valore storico-artistico e storico-architettonico sono stati ri-qualificati grazie ad esse.

Ho poi deciso di andare alla scoperta delle idee delle persone della città su tradizione e identità del territorio e innovazione imprenditoriale per comprendere quale è il pensiero diffuso in merito alla tematica.
Ne è emerso che c’è volontà di puntare su turismo e cultura ma attraverso un metodo rinnovato che derivi da menti fresche giovani e collaborative, volonterose di fondersi con le tradizionali peculiarità del territorio e il potenziale che ha in sé… ma spingendo verso spazi ri-qualificati e condivisi.

Insomma, le idee non mancano e giovani menti e volontà vincenti sono presenti.
C’è volontà a rimanere sul territorio e adoperarsi per la propria terra valorizzandola.
Chiaramente, le possibilità offerte da Vicolocorto oppure dai programmi Erasmus+ o dal programma Erasmus per giovani Imprenditori (di cui si occupa il Job) potrebbero rivelarsi delle buone occasioni per formarsi su competenze trasversali linguistiche e interculturali utili e spendibili nel mondo del lavoro e dell’imprenditoria.

Sei mesi per rafforzare l’idea che Spazio Innovazione Giovani… uniti a Passione Personale per Pesaro… è ciò che è SpInGi Pesaro!

Laura Inzerilli

E’ possibile consultare tutte le relazioni a questo link: http://www.informagiovani.comune.pesaro.pu.it/index.php?id=17185

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s