Monthly Archives: September 2016

Ratata’Pesarofest – i cinque sensi

Wednesday, September 14, Vicolocorto association was present at the press conference; which was held at the city hall to announce the first edition of Ratata’p Pesaro Festival, the first promotional showcase of all the associations of the territory.

The “RATATA’P PESARO FESTIVAL” wants to be the first festival entirely dedicated to the associations of Pesaro and Marche that are active in the fields of art, culture, social promotion and voluntary service in order to create integration, aggregation and collaboration between citizens.

Proposed and organized by the Team Mamme, in collaboration with Uisp Pesaro Urbino, Csv Marche, AUSER, Pesaroforkids Comune di Pesaro, District 1 Centro Mare, District 2 Pantano Santa Veneranda, District 3 Colline e Castelli, District 5 Cattabrighe and Santa Maria delle Fabbrecce Tombaccia, District 7 Muraglia Montegranaro Ledimar Calcinari and Biblioteca San Giovanni.

The local voluntary sector is very broad: there are about 1000 associations only in the Province of Pesaro and almost 5000 across the region. More than 40 associations of the area will be patrticipating in a day organized to provide entertainment and knowledge sharing, through a rich program of events dedicated to the 5 senses. Library San Giovanni will offer meetings, performances, workshops, music, games, gourment, seminars and debates distributed between interior spaces and furnishings set in the picturesque setting of the garden.

It is time to reorganize the proposals of the various associations in a veritable library of tasks that people can easily see in a real social platform with common goals of growth, capable of having induced positive for our area.

img_5700

The garden of the library was filled with info desks of various associations representing themselves, as well as people interesed in their work. But the most fun was concentrated on children, offering them lessons in rugby, judo, volleyball and other games.

Vicolocorto association was also at the Library San Giovanni, offering to youth the information about Ersamus+ program and various voluntueering and training opportunities.

For more information about the festival and program, please visit the official site: http://www.ratatap.altervista.org/

 

Maja

Il primo soccorso può salvare la vita – noi di Vicolocorto siamo parte della squadra!

La scorsa settimana siamo stati tutti insieme – cioè lo staff di Vicolocorto e i nuovi volontari SVE (servizio di volontariato europeo) della Croce Rossa – per partecipare ad un corso di primo soccorso. Siccome è molto importante sapere come reagire nelle situazioni di emergenza, anche noi siamo stati invitati a fare questo corso presso la sede del comitato CRI di Pesaro.

Ci siamo incontrati due pomeriggi (martedì e giovedì) con Elisa, responsabile della formazione per la Croce Rossa di Pesaro, per avere prima le lezioni teoriche e dopo anche per mettere in pratica quello che abbiamo imparato su un manichino.

        img_3699                                img_3704

Abbiamo parlato delle diverse situazioni di emergenza che succedono più frequentemente e in cui noi possiamo aiutare. Elisa ha presentato diversi tipi di emorragie e ferite e ha spiegato i tre gradi della bruciatura e lo stadio dello shock.

Più importante era la spiegazione dei trattamenti in questi casi, soprattutto la “CPR” (rianimazione cardiorespiratoria). Se una persona è incosciente, si devono seguire i tre passi dell’algoritmo “ABC”: Airways, Breathing e Circulation. Dopo aver valutato la coscienza, si devono aprire le vie respiratorie con un’iperestensione del capo e poi si controlla se la persona respira guardando il torace e sentendo e ascoltando il respiro attentamente. Se la persona incosciente non respira, si deve iniziare con la rianimazione: trenta pressioni sul cuore al ritmo della canzone “Staying Alive” dei Bee Gees, e due respiri alla bocca (insufflazioni). Dopo due o tre ripetizioni la persona potrebbe ricominciare a respirare ed essere cosciente di nuovo. In questo caso, si mette la persona nella posizione laterale di sicurezza. In ogni caso non si deve dimenticare di chiamare 118, il numero di emergenza in Italia, prima di iniziare la CPR. Così l’aiuto professionale può arrivare velocemente.

This slideshow requires JavaScript.

Il corso di primo soccorso con Elisa è stato molto interessante e noi abbiamo avuto la possibilità di imparare tutto ciò che è necessario per aiutare nelle situazioni di emergenza nella vita quotidiana. Inoltre ci siamo accorti che la Croce Rossa è sempre pronta a supportare le persone che si sentono abbastanza coraggiose da prestare i primi soccorsi in caso di necessità. Raccomando anche a voi un corso di primo soccorso alla Croce Rossa: non abbiate paura di aiutare e salvare le vite!

Vera

“Kiitos, Thanks!” “Kiitos, Grazie!”

Hi everybody!!
whatsapp-image-2016-08-20-at-18-49-28

We are three EVS volunteers from Paris, Brema and Udine. We share a flat and a very interesting experience in Finland. We work in youth clubs and school, we share dinner together and in the free time we enjoy living in Finland.

At the moment, Giulia is writing so let me give me some information about myself. I come from a small town which is located 50 km from the sea and 50km from the Alps, in Friuli (Northern Italy). I love nature and here, in Kouvola, I feel like I belong here with the surrounding environment and music. One of the first things I did as soon as I got here was to buy a guitar to face the long, dark and cold winter.

I am so happy to have the possibility to live for ten months in this country because it was a childhood dream of mines: the land of Santa Clause, the realm of reindeers and beavers, snow and ice, darkness and sports.

whatsapp-image-2016-08-28-at-14-05-25Finnish language is a strong challenge we have to face every day but we have learnt to smile to those shy and “cold” Finnish people in order to warm them up a bit 😉
We enjoy picking up blueberries and taking thousand of sauna in our flat.
that’s all for now!

 

Ciao a tutti!!whatsapp-image-2016-08-21-at-14-23-26

Siamo tre volontari EVS, da Parigi Brema e Udine. Condividiamo l’appartamento e un’avventura interessante in Finlandia. Lavoriamo nei doposcuola e nelle scuole, condividiamo le cene e nel tempo libero godiamo la vita finlandese.

Al momento è Giulia che sta scrivendo quindi lasciatemi darvi qualche informazione su di me. Vengo da una piccola città del Friuli, nel Nord dell’Italia, situata a 50 km dal mare e a 50 km dalle Alpi. Adoro la natura e qui, a Kouvola, ho trovato la mia dimensione con l’ambiente circostante e la musica. una delle prime cose che ho fatto non appena sono arrivata è stata quella di comprarmi una chitarra per affrontare il lungo e buio inverno.

Sono molto contenta di avere la possibilità di vivere per 10 mesi in questo paese perché era un sogno fin da quando ero piccola: la terra di Babbo Natale, il mondo delle renne e dei castori, neve e ghiaccio, buio e sport.whatsapp-image-2016-08-20-at-18-49-47

La lingua finlandese è una dura sfida che affrontiamo ogni giorno ma abbiamo imparato a sorridere a quei timidi e freddi finlandesi per “riscaldarli” un pochino. 🙂

Ci piace raccogliere mirtilli e fare migliaia di sauna nel nostro appartamento.

Questo è tutto per il momento!

Giulia Genuzio