Servizio Volontario Europeo (EVS), Vicolocorto

Un volontariato chiamato AVVENTURA!

Se dovessi definire il mio progetto di volontariato con una sola parola sarebbe AVVENTURA.

Cinque mesi fa sono arrivata in Italia per vivere una nuova esperienza. Ricordo che la prima volta che ho messo piede a Pesaro (è il nome della città dove vivo) tremavo come un budino, ma allo stesso tempo ero emozionata. Ho provato un misto di emozioni che non avevo mai provato in vita mia, mi piaceva, ma allo stesso tempo avevo paura. Ero in un paese sconosciuto dove non parlavano la mia lingua, non conoscevo nessuno, non sapevo se mai sarei stata a mio agio, se mi sarebbe piaciuto o cosa avrei trovato.

Ed eccomi qui, mi sono lasciata alle spalle la mia zona di comfort e con essa tutto ciò che avevo sperimentato e ho iniziato una nuova avventura. Siamo un totale di 16 volontari, ognuno da una parte diversa dell’Europa, ognuno così diverso. Ho incontrato persone di qua e di là, mi sono unita a persone con cui non avrei mai immaginato di fare amicizia e credo che la magia sia proprio lì.

69552058_10157685813857834_6540077874215387136_o (1)

Ho avuto momenti buoni e cattivi, ma tutto questo mi ha aiutato ad imparare. Ho conosciuto la cultura italiana e la sua lingua, imparato a dare valore a tante cose che prima non facevo: risolvere i miei problemi, ho imparato ad essere più indipendente, e ho imparato a mantenere l’ordine in tutta questa follia che la mia vita è diventata.

E si viaggia, si viaggia molto. Scopri il mondo, un mondo che non conoscevi fino ad ora. Si comincia a dare importanza alle gite di un giorno in luoghi incredibili, si preferisce mangiare cibo a buon mercato ogni giorno per risparmiare e continuare a conoscere il mondo. E si continua a viaggiare, si compra un biglietto aereo qualche settimana prima per 20 euro, ci si intrufola sui treni per continuare a vedere sempre di più. E il tempo passa, e continua a passare, si continua a viaggiare, si continua a incontrare, si continua a vivere. Ti senti libero e felice.

Non mi pento di aver preso questa decisione, è stata la migliore della mia vita. Invito tutti a vivere questa esperienza, perché è davvero meraviglioso, imparare, conoscere e soprattutto aiutarvi a scoprire cose di voi stessi che prima non conoscevate. Ne vale la pena.

Andate là fuori e mangiate il mondo.

Sara

     ­

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non mi pento di aver preso questa decisione, è stata la migliore della mia vita. Invito tutti a vivere questa esperienza, perché è davvero meraviglioso, imparare, conoscere e soprattutto aiutarvi a scoprire cose di voi stessi che prima non conoscevate. Ne vale la pena.

 

Andate là fuori e mangiate il mondo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s