Vicolocorto

Anche la didattica diventa “vicina”con Le Rondini e i suoi volontari europei!

Foto per articolo Rondini_2In questo periodo di sospensione delle attività ordinarie ci siamo organizzate anche noi con le lezioni online. Purtroppo questo lungo periodo di isolamento sociale e la didattica a distanza per i bambini non sono situazioni ottimali. Più del 15% dei bambini italiani vive in una casa in cui non ha accesso alla rete, perché non c’è un computer, perché se c’è un cellulare serve ai grandi per il lavoro, e in ogni caso non può essere lasciato al ragazzo per tempi lunghi. Inoltre spesso la connessione è insufficiente e le condizioni di vita non permettono neppure quel minimo di protezione che consenta al bambino di seguire le lezioni con un po’ di tranquillità. Molto di queste problematiche sono in misura maggiore per i bambini del nostro centro.

Foto per articolo Rondini_1Per non lasciare indietro nessuno nel percorso scolastico soprattutto di chi ancora non conosce bene la lingua e che magari faceva già fatica con una didattica di “vicinanza” ci siamo organizzati in modo che ogni volontario segue giornalmente un bambino nell’esecuzione dei compiti assegnati dalla scuola, proponendo anche sussidi ulteriori utili per la comprensione della lingua italiana. Così sono stati coinvolti anche i giovani del volontariato europeo Hanna, Adam, Jean-Baptiste e Nina che aiutano i ragazzi più grandi in diverse materie. La loro presenza, anche se purtroppo ancora “virtuale” è molto preziosa perché particolarmente capaci di coinvolgere i ragazzi nello studio delle lingue e delle materie scientifiche, ma ancor di più i bambini sentono lo stesso il loro calore e l’accoglienza, con un sorriso, una battuta, un ricordo delle belle giornate trascorse al doposcuola. Un legame in videochiamata che unisce noi e loro, con la speranza di poterci rivedere presto e sentire dal vivo le voci con accenti diversi, la gioia e l’entusiasmo delle cose semplici tipiche dei bambini.

In questi giorni stiamo pensando alla sistemazione della sede per un’eventuale riapertura, e con l’aiuto di Jean-Baptiste, Adam, Hanna e Nina stiamo ridipingendo l’ambiente, colorando cartelloni di accoglienza e altri piccoli lavoretti. Oltre al supporto online, in questo periodo abbiamo realizzato delle storie audio per bambini con la collaborazione di Hanna, che ha illustrato una storia che stamperemo come album da proporre a tutti i bambini. Un’altra cosa di cui sono molto felice è che siamo riusciti a continuare la collaborazione con il Comune di Senigallia attraverso la realizzazione dello sportello Talk Together, che prima della Pandemia veniva svolto nei locali dell’Informagiovani, ed ora continua online, dove i nostri volontari svolgono servizio di tandem linguistico rivolto ai giovani interessati a fare conversazione praticando le lingue straniere, e che sta coinvolgendo sempre più giovani!

Talk Together Online-4

 

Anna del Moro, Associazione “Le Rondini”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s