Eventi locali / Local events, Uncategorized, Vicolocorto

ESN MEETS VC – ERASMUS STUDENTS NETWORK INCONTRA VICOLOCORTO!

Mercoledì  30 Novembre 2022  l’associazione Vicolocorto è stata invitata dall’ESN (Erasmus Student Network) di Urbino ad una conferenza dal titolo “ESN meets Vicolocorto”. La conferenza aveva come scopo quello di informare i giovani studenti di Urbino, facenti parte dell’ESN, su altre opportunità di mobilità europea ed internazionale, di volontariato o a stampo lavorativo.

Infatti, oltre a Carolina Tenti, coordinatrice per il programma Corpo Europeo di Solidarietà (CES) dell’associazione, e a due volontarie europee della Croce Rossa di Pesaro, prendevano parte alla conferenza anche Paola Diotallevi e Barbara Raspugli, assistenti Eures rispettivamente del CPI di Fano e di Urbino.

La conferenza si è tenuta per due ore dalle 17, in una sala della facoltà di Sociologia di Urbino; la scelta dell’orario del tardo pomeriggio era strategica per dar la possibilità alla maggior parte dei ragazzi dell’ESN di partecipare, essendo ormai a quell’ora liberi da lezioni.

La prima ora della conferenza è stata diretta dalle due assistenti Eures, che hanno parlato delle funzioni e funzionalità di un CPI ed, in seguito, di tutte le opportunità di mobilità lavorative che Eures offre, come rete di cooperazione europea dei servizi per l’impiego, concepita per facilitare la libera circolazione dei lavoratori; dal Targeted Mobility Scheme (sostegni e finanziamenti per la prima esperienza lavorativa all’estero) alle Giornate Europee del Lavoro (vere e proprie “fiere” del lavoro a cui si può partecipare online e comodamente da casa).

La seconda ora, invece, è stata diretta da Carolina Tenti dell’ass. Vicolocorto, prima con una spiegazione del programma Corpo Europeo di Solidarietà, andando anche a mostrare i bandi al momento aperti sul sito dell’ass.; poi, introducendo un progetto locale in collaborazione con la regione Marche che partirà a Gennaio 2023, “SMM: Self-Made Man. Le parole per dirlo, l’esempio per farlo”, che offrirà a giovani fra i 18 ed i 35 anni possibilità di formazione locale attraverso laboratori gratuiti offerti da 8 realtà partner pesaresi e da conversazioni in inglese offerte dall’ass. Vicolocorto.

I ragazzi presenti, una quindicina di giovani facenti parte dell’ESN di Urbino, erano tutti studenti universitari in loco, alcuni già partiti per l’Erasmus, altri in procinto di farlo, altri, per vari motivi, ancora senza un reale progetto di studio all’estero. Si sono rivelati molto interessat*, soprattutto nelle domande poste alle due volontarie europee dell’ass. Vicolocorto, Eszter Stumpf dall’Ungheria e Raluca Vintan dalla Romania.

Le ragazze sono volontarie europee del programma CES qui a Pesaro presso la CRI e coordinate da Vicolocorto, insieme ad altri 3 volontari presenti nel pesarese. Sono arrivate rispettivamente ad Ottobre e metà Settembre e stanno portando avanti progetti di 12 e 9 mesi. Sono state molto contente di aver avuto la possibilità di poter riportare la propria esperienza, il motivo per il quale hanno scelto un progetto all’estero e son partite, la scelta dell’Italia e della CRI, cosa stanno imparando e facendo, e quali piani hanno per il loro futuro.

Le motivazioni sono chiaramente personalissime: Eszter sta per compiere 30 anni, quindi è partita allo scadere della possibilità, non aveva mai fatto esperienze all’estero né parlato inglese perché ha lavorato fin da giovane nel suo paese dove non aveva questa necessità, ed ora che sta acquisendo ogni giorno competenze nuove, si sente motivata e sente che sta crescendo tantissimo, nonostante sia più grande degli altri volontar*. Ma forse quella che ha riscosso più successo è stata Raluca, ex membra del direttivo dell’ESN di Cluj-Napoca, la sua città in Romania, che ha suscitato grande interesse ne* ragazz*, soprattutto per aver spiegato che “l’Erasmus è una bellissima esperienza di crescita ed uscita dalla propria comfort zone, ma fare un progetto di volontariato col programma CES avvicina maggiormente i volontar* alle comunità locali dei posti dove svolgono il servizio, perché fanno attività con realtà della comunità locale, mentre l’Erasmus, purtroppo, è una bolla dove si rischia di trascorrere l’intero periodo all’estero circondat* da altr* student* Erasmus e con poco contatto con la comunità locale”

E’ stato un pomeriggio davvero arricchente, per le relatrici ed i ragazz* coinvolt*, e l’ass. Vicolocorto spera di ripetere l’esperienza con altri comitati ESN, che contano su un bacino di ragazz* sicuramente interessat*, per esperienze già fatte, all’arricchimento e scambio interculturale ed alla mobilità.

Carolina

Advertisement

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s